Consegna Gratuita per ordini da € 90

Product was successfully added to your shopping cart.

iPhone, come aumentare l’autonomia della batteria in 10 mosse

autonomia batteriaGestire l’autonomia del proprio iPhone in maniera corretta può davvero fare la differenza per ogni utente. Se, infatti, l’azienda di Cupertino investe costantemente le proprie energie per la realizzazione di dispositivi sempre più performanti, il pressoché illimitato numero di funzionalità offerte dallo smartphone di Apple determina, inevitabilmente, un sensibile consumo della batteria. Grazie a pochi accorgimenti, però, è possibile aumentare in maniera tangibile l’autonomia della batteria, prolungando, così, il periodo tra una ricarica e l’altra (preservando, così, anche la salute della batteria stessa nel lungo periodo).

Geolocalizzazione

Com’è noto, molte app di iOS, sia di default che di terze parti, utilizzano la geolocalizzazione per fornire i propri servizi. Navigando nel menù Impostazioni-> Privacy-> Localizzazione è possibile personalizzare l’utilizzo di tale funzionalità, scegliendo l’attivazione soltanto quando si utilizza ogni singola app o, in alternativa la completa disabilitazione.

Alza per attivare

L’ultima versione di iOS introduce la funzionalità Alza per attivare, grazie alla quale basta sollevare il proprio dispositivo per ottenere l’accensione del display. Navigando nel menù Impostazioni-> Schermo e luminosità è possibile disattivare tale opzione, riducendo, così, il numero di accensioni involontarie del pannello.

Luminosità automatica

Anche l’intensità relativa alla luminosità del display determina un consumo assai variabile della batteria, soprattutto quando viene selezionata la luminosità automatica. Per ovviare a tale imprevedibile consumo (che varia a seconda dell’ambiente in cui viene utilizzato il dispositivo), basta navigare nel menù Impostazioni-> Schermo e luminosità e disattivare la luminosità automatica.

Download automatici

L’autonomia della batteria può essere erosa anche a causa degli aggiornamenti automatici relativi alle app di terze parti. Per evitare, dunque, che il traffico dati generato dagli aggiornamenti possa determinare un consumo imprevisto, è consigliabile disattivare tale funzionalità dal menù Impostazioni-> iTunes Store e App Store e disattivare i Download automatici.

iPhone a faccia in giù

Può sembrare banale, ma anche ricevere molte notifiche determina un consumo significativo della batteria nel corso di un’intera giornata. Poggiare l’iPhone su di una superficie con lo schermo rivolto su di essa impedisce al display di accendersi all’arrivo di ogni notifica, contendendo, seppur in maniera modesta, il consumo della batteria.

Risparmio energetico

Quando la batteria inizia a scaricarsi e la giornata davanti è ancora lunga, la funzionalità Risparmio energetico può davvero risolvere il problema dell’autonomia. Grazie ad una riduzione software delle prestazioni, il consumo di iPhone viene drasticamente ridotto, garantendo una gestione ottimale delle risorse energetiche. Per attivare tale opzione è sufficiente navigare nel menù Impostazioni-> Batteria-> Risparmio energetico.

Insomma, aumentare l’autonomia di iPhone è davvero un gioco da ragazzi.