0articolo(i)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Drone DJI Mavic Pro: come correggere i 10 errori più comuni

dji mavic proPilotare un drone DJI Mavic Pro è un esperienza entusiasmante. Non è un caso, infatti, che ogni appassionato di tecnologia, ma anche di modellismo, sia sempre più affascinato da questa nuova categoria di prodotti che, nel giro di pochi anni, ha rivoluzionato il mercato.

Tuttavia, ci sono alcune regole che ogni buon “pilota” di un DJI Mavic Pro deve saper rispettare per riuscire ad ottenere il massimo delle prestazioni dal proprio drone.

VPS attivo

Prima di tutto, quando si pilota un DJI Mavic Pro è necessario controllare sempre che sia attivo il VPS, vision positioning system (Sistema di Posizionamento Visivo). Esso, infatti, sfrutta ben 4 dei 5 sensori visivi del drone al fine di stabilizzare lo stesso e ridurre, così, il pericolo di perderne il controllo. Inoltre, il sistema visivo frontale AOS permette di aggirare automaticamente gli ostacoli, anche quando il DJI Mavic Pro è in modalità Return To Home (essenziale per non perdere le tracce del proprio dispositivo). Per controllare, dunque, l’attivazione VPS bisogna assicurarsi che il led posto sul retro del drone sia di colore verde, oppure utilizzare l’app DJI GO 4.

Occhi sempre aperti

Nonostante il sistema anti ostacolo frontale AOS, vi sono alcuni ostacoli che non possono essere percepiti dai sensori del drone, come i rami degli alberi più sottili o cime tese. Per questo, il consiglio è quello di tenere sempre gli occhi aperti sull’ambiente in cui si utilizza il proprio DJI Mavic Pro.

Retromarcia

Se il DJI Mavic Pro è dotato di un eccellente sistema AOS frontale, lo stesso non prevede, come per il Phantom 4 Pro, un sistema anche per il volo in retromarcia. Tale manovra, dunque, necessita di una maggiore attenzione.

Copertura del Gimbal

La copertura del Gimbal del DJI Mavic Pro rappresenta un’ottima protezione per i sensori e la fotocamera del drone, ma può ridurre la qualità delle immagini. Per questa ragione, si consiglia di rimuoverla solo in caso sia necessario catturare immagini alla migliore qualità possibile, lasciandola agganciata al dispositivo per le ulteriori attività.

Rimozione del Gimbal

Per poter utilizzare il DJI Mavic Pro, è necessario rimuovere il fermo del Gimbal, ideato per preservare il drone durante il trasporto. E’ proprio per questa ragione, infatti, che se ne consiglia la reinstallazione una volta terminata la sessione di volo.

Condizioni meteo

Il drone DJI Mavic Pro è davvero molto resistente, ma utilizzarlo in condizioni meteorologiche avverse potrebbe comprometterne le prestazioni. Insomma, per un utilizzo ottimale, meglio evitare giornate in cui sono previsti pioggia, vento o neve.

Frenata

Un ostacolo, magari in movimento, potrebbe non essere riconosciuto dal sensore AOS e, quindi, bisogna considerare che il drone potrebbe finire per danneggiarsi, in caso di impatto. Calcolare il tempo di frenata è essenziale per ridurre al minimo il pericolo di compromettere il proprio dispositivo.

Utilizzo in casa

Nelle giornate di pioggia o di freddo, la tentazione di utilizzare il proprio drone in casa è alta. Tuttavia, alcune abitazioni, per la loro particolare costruzione, potrebbero causare interferenze con il drone. Per questa ragione, l’utilizzo in un ambiente del genere deve avvenire con la massima cautela.

Return to home

La modalità "ritorna a casa” viene utilizzata per recuperare il proprio drone e farlo atterrare in un punto preciso. Talvolta, questo non viene riconosciuto e ciò potrebbe accadere per la distanza che vi è tra il drone ed il punto di atterraggio prescelto. Per questo motivo, si consiglia di avvicinarsi il più possibile all’home point per effettuare automaticamente il RTH.

Per proteggere in maniera definitiva il proprio DJI Mavic Pro si consiglia di abbinare al proprio drone, entro 48 ore dall’acquisto, il servizio DJI CARE REFRESH, grazie al quale, in caso di danni, viene garantita una sostituzione del dispositivo, per un massimo di due volte in un anno.